Skip Navigation LinksHome Educational Center

Asa Dental Educational

Un vero professionista si aggiorna continuamente.
Percorso formativo 2017

Dott. Fabrizio Nanni
ATTUALITÀ NEL TRATTAMENTO DELLE PERIIMPLANTITI
30/09/2017

Le infezioni periimplantari o periimplantiti sono sempre state associate alla presenza di biofilm, pertanto, l’eliminazione del biofilm è assolutamente essenziale per la prevenzione, la gestione e il controllo di tali infezioni.
La presenza di perdita ossea e aumentata profondità di sondaggio da soli, possono non essere sufficienti a far diagnosticare periimplantite: tale perdita ossea può avere varie cause di natura non batterica quali, la tecnica chirurgica, la progettazione, la posizione dell’impianto, lo spessore osseo, il carico occlusale e altre ancora.
Nella relazione analizzeremo tutto questi fattori oltre ad inquadrare bene la patologia periimplantare nelle sue varie peculiarità, quindi trattaremo l’approccio terapeutico non chirurgico, e le varie modalità di approccio chirurgico


Il Programma

Periimplantiti: definizione, eziologia, fattori di rischio, identificazione, biofilm, prevenzione

Terapia parodontale non chirurgica delle periimplantiti

Terapia parodontale chirurgica delle periimplantiti

Terapia di mantenimento

CONDIVIDI
Dott. Roberto Barone
ERRORI E COMPLICANZE IN CHIRURGIA ORALE
13/10/2017

Come evitarli, come prevenirli, come gestirli


Presupposti del corso

Le complicanze in chirurgia sono ineliminabili

Quando è possibile vanno prevenute

Quando è possibile vanno risolte

In tutti i casi vanno gestite


Obiettivi del corso

L’idea che sta alla base di questo corso è quella di condividere con voi le anche le esperienze negative della chirurgia orale.
Adesso, con i filmati operatori, è possibile identificare con maggior precisione i momenti critici di un intervento e intercettare le cause delle possibili complicanze.
Dedicheremo una giornata per imparare insieme a riconoscere le situazioni a rischio, per perfezionare gli accorgimenti tecnici che ci aiutino a prevenire le complicanze e a migliorare il decorso postoperatorio dei nostri pazienti.


Il Programma

Tecniche di base

Chirurgia estrattiva complessa

Chirurgia nei bambini e nei pazienti ortodontici

Chirurgia delle cisti dei mascellari

Il paziente chirurgico

CONDIVIDI
Dott. Luciano Falchetta
CHIRURGIA PIEZOELETTRICA NELLA PRATICA CLINICA
14/10/2017

Sono trascorsi una quindicina di anni dalla messa sul mercato del device piezoelettrico.
In questo lasso di tempo la chirurgia piezoelettrica ha dimostrato, nell’applicazione nella pratica clinica, grandi potenzialità, grazie anche alla ideazione e disponibilità di vari inserti che hanno consentito di applicarla in molti campi della chirurgia orale.
La peculiarità della piezosurgery è la capacità di consentire interventi chirurgici che incrementano la semplicità di esecuzione e sicurezza anche in situazioni di grande complessità chirurgica a vantaggio della predicibilità di successo.
Negli ultimi anni la creazione di inserti specifici ha consentito di applicarla anche al campo della implantologia dove recenti ricerche sperimentali hanno dimostrato nella esecuzione di siti implantari una migliore risposta biologica a vantaggio della qualità della osteointegrazione.
Le prospettive sembrano indicare nuovi sviluppi per questa specifica modalità di intervento.


Il Programma

Chirurgia piezoelettrica nei diversi campi clinici di applicazione prima parte

Chirurgia piezoelettrica nei diversi campi clinici di applicazione seconda parte

CONDIVIDI
Dott. Giuseppe Marchetti
L’APPROCCIO SEMPLIFICATO ALLA RESTAURATIVA DEI DENTI POSTERIORI: LA SCELTA DELLE TECNICHE DIRETTE PER RESTAURI DI I E II CLASSE E DELLE TECNICHE INDIRETTE PER INLAYS, ONALYS E OVERLAYS
02/12/2017

Il piano di trattamento restaurativo, semplificato ed alla portata di tutti, nei denti posteriori: quando scegliere e come fare in pochi passaggi restauri parziali diretti o indiretti?


Restauri diretti posteriori step by step

Isolamento del campo mediante diga di gomma

La preparazione cavitaria

Detersione, disinfezione della dentina e protezione pulpare

Quali sistemi adesivi scegliere e quali tecniche e perchè

Tecniche semplificate di stratificazione dei compositi per le cavità posterioriè

Rifinitura e lucidatura

Teoria tecnica e casi clinici per I e II classi


Restauri indiretti posteriori

Quando scegliere di fare un intarsio?

Quando fare l’allungamento di corona clinica e quando fare la rilocazione del margine cervicale

Materiali disponibili e criteri di scelta

Il build up e la protezione pulpare

Tecniche di preparazione per restauri parziali indiretti posteriori

I materiali da impronta e le tecniche d’impronta per la restaurativa parziale

I materiali da restauro provvisorio per i restauri parziali

Il try in dei restauri

La cementazione adesiva

CONDIVIDI
EVIDENCE BASED DENTISTRY
EVIDENCE BASED DENTISTRY: AROUND DENTAL OCCLUSION
01/04/2017
Relatori dei corsi:
 Prof. Daniele Manfredini (01/04/2017)
 Prof. Carlo Poggio; (13/05/2017)
 Prof. Kevin O’Brien (07/10/2017)
 Dott. Giuseppe Perinetti (27/10/2017)
 Prof. Luca Lombardo (18/11/2017)

Una serie di giornate singole monotematiche, partendo dai concetti di base dell’EBD (con esercitazione pratica) fino all’approfondimento delle attualità in ortodonzia, passando per i concetti occlusali in multidisciplinarietà e la scarsa evidenz di correlazione con la postura corporea.
Un programma ben curato per tutti i professionisti e non solo, che necessitano di approfondire la validità di tante teorie proposte "intorno all’occlusione".
CONDIVIDI
Prof. Daniele Manfredini
EVIDENCE-BASED DENTISTRY: approccio teorico-pratico introduttivo
01/04/2017

Il Programma

I fondamenti della Evidence-Based dentistry: cosa può e cosa non può dare

La piramide dell’evidenza

Come giudicare pubblicazioni e ricercatori. Il dietro le quinte

Esempi pratici: ricerche su Medline, valutazione "in diretta" degli articoli proposti dai partecipanti

CONDIVIDI
Prof. Carlo Poggio
EVIDENCE-BASED OCCLUSION
13/05/2017

Il Programma

Quali evidenze scientifiche per un approccio multidisciplinare al ripristino dell’occlusione

I rapporti tra occlusione e disfunzione

Schemi occlusali ed articolatori: pragmatismo o necessità medica?

CONDIVIDI
Prof. Kevin O’Brien
EVIDENCE-BASED ORTHODONTICS
07/10/2017

Il Programma

Analisi sistematica della letteratura ortodontica

La piramide della negazione: la medicina aneddotica

Selezione dei contenuti del blog ortodontico più famoso del mondo

CONDIVIDI
Dott. Giuseppe Perinetti
L’OCCLUSIONE COME INTERFACCIA TRA ORTODONZIA, POSTURA E CRESCITA
27/10/2017

Il Programma

Occlusione dentale e postura corporea: sfatiamo un mito!

Terapia funzionale per classe II: timing e protocollo

Terapia funzionale per classe III: timing e protocollo

CONDIVIDI
Prof. Luca Lombardo
EVIDENCE-BASED 3D DIGITAL ORTHODONTIC PLANNING
18/11/2017

Il Programma

Impiego di strumenti digitali nei casi complessi

Nuove frontiere nell’impiego dell’ancoraggio scheletrico

Pianificazione 3D di apparecchiature linguali e allineatori

CONDIVIDI
Video Educational

Asa Dental Educational Center, professionisti per formazione


Questo sito è destinato esclusivamente a operatori professionali e riporta dati, prodotti e beni sensibili per la salute e la sicurezza del paziente. Pertanto, per visitare il sito, dichiaro di essere un operatore sanitario.